Bioapi.it - RSS

bioapi.it Centro Culturale di Apicoltura Biologica e Naturale Tutte le news dal mondo apistico di bioapi.it!
  • Nuovo corso di apicoltura biologica e bee-friendly 2019!

     

    COME E QUANDO 

    Il piano delle lezioni è formato da 8 stage, in modo che tu possa scegliere di frequentare solo i moduli più interessanti per il tuo percorso formativo o di iscriverti a tutti quanti. Il corso completo avrà la durata di 16 giornate tra Marzo e Settembre e comprenderà insegnamenti sia teorici che pratici; ovvero, la mattina saranno svolte lezioni in classe, in un'aula dotata di tutti gli strumenti multimediali moderni ed adatti ad una perfetta preparazione; il pomeriggio si passerà alla pratica, grazie ad alcuni apiari situati nelle immediate vicinanze.

    Leggi tutto...

  • Si è costituito il Comitato Tecnico Scientifico Tutela Api Autoctone (CTSTAA)

    L’esigenza di costituire un comitato operativo che si occupi delle api da miele sottoposte ad allevamento e degli impollinatori selvatici, è risultato subito evidente dopo aver letto l’appello dei ricercatori per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera Linnaeus, 1758 in Italia, più noto come la Carta di San Michele all'Adige.

    Leggi tutto...

  • Ma in apicoltura il bio è ancora bio?


    C’è qualcosa che non va nel biologico in apicoltura. A guardare gli ultimi dati che ci arrivano dall’Osservatorio del Mercato del Miele (http://www.informamiele.it/agosto-2018-indagine-produttiva-ed-economica.html) la differenza di prezzo che viene pagata al produttore tra miele bio e convenzionale è praticamente nulla, a volte anche negativa.

    Leggi tutto...

  • Ottima affluenza di campioni al concorso per i migliori mieli di San Marino.

    Premio San MarinoGrande partecipazione di mieli al concorso di San Marino. Sono quasi raddoppiati rispetto allo scorso anno e la motivazione sta nel fatto che finalmente nel 2018 le produzioni sono tornate ad essere accettabili. Quella del 2018 non è stata certamente un’annata eccezionale e pur tuttavia rispetto a quella dello scorso anno almeno fa tornare l’ottimismo per il futuro.

    Leggi tutto...

  • Affrettatevi a inviare i vostri mieli biologici al concorso BIOLMIEL 2018

    Non avete ancora molto tempo a disposizione per spedire i vostri campioni di miele biologico al premio internazionale BIOLMIEL per il miglior miele biologico. La nuova edizione, infatti si svolgerà a Bologna presso il CREA AA il 22 e 23 novembre 2018.

    Leggi tutto...

  • Test igienico con uso dell'azoto liquido.

    Tra i metodi per eseguire il test igienico alle proprie colonie, ovvero il pin test, l'asportazione di un pezzo di favo da porre in congelatore e rimesso nel favo, quello con l'uso dell'azoto liquido è senza dubbio il più preciso ma anche il più complesso da eseguire se il numero di colonie da valutare è molto contenuto.

    Leggi tutto...

  • L’istinto igienico delle api va cercato tra le proprie colonie, non in quelle del mercato.

    È sempre molto rischioso affidarsi alla selezione di un unico comportamento delle api per quanto concerne la resistenza o la tolleranza alle malattie. Questa pratica nasconde il forte rischio di diminuire troppo la diversità genetica all'interno delle popolazioni delle api che è esattamente il contrario di quello che le api vogliono. Basta citare il fatto che tutti conoscono della fecondazione delle regine vergini da parte di una quindicina di maschi (fatto più unico che raro nel panorama degli animali) per comprendere quanto la diversità sia la vera essenza delle colonie di api.

    Leggi tutto...

  • Il mercatino dell'apicoltore.


    - Vendo 5 maturatori inox Giordan, mai usati, da 400 Kg con rubinetto in ottone cromato da 2’’ e relativi supporti inox a 150 euro l’uno (supporti inclusi).

    Leggi tutto...

  • Parte con un corso la certificazione Biodiversity Friend Beekeeping!

    Le api sono fondamentali per la conservazione della biodiversità vegetale e per il mantenimento degli equilibri naturali di molti ecosistemi. Ma anche le api sono parte della biodiversità e come abbiamo visto con la Carta di San Michele all’Adige, sono organismi selvatici in cui la salvaguardia della variabilità genetica è un aspetto fondamentale per contrastare il grave fenomeno del declino delle api.

    Leggi tutto...

  • Anche l’apicoltore è responsabile del declino delle api, ce lo dice la Carta di San Michele all’Adige

    La comunità scientifica italiana, con l’adesione di molti studiosi di altri paesi, ha elaborato un documento dal titolo: Appello per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera Linnaeus, 1758 in Italia, meglio conosciuto come Carta di San Michele all’Adige.

    Leggi tutto...

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast