Bioapi.it - RSS

bioapi.it Centro Culturale di Apicoltura Biologica e Naturale Tutte le news dal mondo apistico di bioapi.it!
  • Parte con un corso la certificazione Biodiversity Friend Beekeeping!

    Le api sono fondamentali per la conservazione della biodiversità vegetale e per il mantenimento degli equilibri naturali di molti ecosistemi. Ma anche le api sono parte della biodiversità e come abbiamo visto con la Carta di San Michele all’Adige, sono organismi selvatici in cui la salvaguardia della variabilità genetica è un aspetto fondamentale per contrastare il grave fenomeno del declino delle api.

    Leggi tutto...

  • Si è costituito il Comitato Tecnico Scientifico Tutela Api Autoctone (CTSTAA)

    L’esigenza di costituire un comitato operativo che si occupi delle api da miele sottoposte ad allevamento e degli impollinatori selvatici, è risultato subito evidente dopo aver letto l’appello dei ricercatori per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera Linnaeus, 1758 in Italia.

    Leggi tutto...

  • Aggiornamento sul cloruro di litio.

    Leggiamo sull’ultimo numero di American Bee Journal che nella domanda di brevetto come acaricida della molecola di cloruro di litio, l’azienda richiedente riferendosi alla sopravvivenza delle larve o pupe, afferma che: "Tutte le larve sono morte entro le 72 ore che implica un forte effetto letale sulle larve. Fino a 25mM di LiCl è tollerato molto bene dalle api ma la vitalità delle larve è gravemente influenzata già a 10 mM di LiCl. Ne segue che il LiCl dovrebbe idealmente essere somministrato quando la deposizione delle uova sta decrescendo".

    I ricercatori lo avrebbero potuto scrivere anche nella ricerca che così come è stata presentata appare incompleta.

  • Il miele di erica irlandese ha un contenuto fenolico totale (TPC) superiore al miele di Manuka

    Lo studio di una equipe di ricercatori della Dublin City University e del Trinity College Dublin guidato dalla dottoranda Saorla Kavanagh e pubblicato nella prestigiosa rivista Food Chemistry, ha valutato le proprietà fisiochimiche e il contenuto fenolico totale (TPC) di alcuni mieli irlandesi monofloreali (colza, erica e edera) mettendoli a confronto con alcuni mieli multifloreali irlandesi e altri mieli selezionati di origine estera ed anche se le proprietà potevano variare a seconda della posizione degli alveari (zona urbana o zona agricola).

    Leggi tutto...

  • Anche l’apicoltore è responsabile del declino delle api, ce lo dice la Carta di San Michele all’Adige

    La comunità scientifica italiana, con l’adesione di molti studiosi di altri paesi, ha elaborato un documento dal titolo: Appello per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera Linnaeus, 1758 in Italia, meglio conosciuto come Carta di San Michele all’Adige.

    Leggi tutto...

  • Clamoroso...Le api preferiscono le Langstroth!

    Un’interessante ricerca dal titolo “L’impatto del tipo di arnia sul comportamento e salute delle colonie di api (Apis mellifera) in Kenya” ha attirato la mia attenzione proprio mentre stavo buttando giù le mie riflessioni sul tipo di nido che le api scelgono in natura e che è possibile leggere in questo articolo.

    Leggi tutto...

  • Corso di analisi sensoriale del miele in Toscana

    Corso analisi sensorialeDopo un paio di anni di attesa, ecco che a ottobre prossimo organizzeremo un nuovo corso di analisi sensoriale del miele. Si terrà in 4 giorni ad Anghiari in provincia di Arezzo, il 13 - 14 e il 20 - 21 ottobre 2018. E' un corso di introduzione all'analisi sensoriale del miele ed è il primo passo del percorso formativo per giungere all’iscrizione all’Albo degli esperti di analisi sensoriale del miele.

    Leggi tutto...

  • Il miglior nido per le api.

    La colonia delle api è un animale molto flessibile e adattabile e questo lo possiamo osservare in molti dei suoi comportamenti. Le sottospecie tipiche dei climi temperati riescono a sopravvivere ai lunghi inverni immagazzinando abbondante miele mentre nei tropici le varie sottospecie che si sono evolute nel clima torrido di quelle zone superano i lunghi periodi di siccità cercando, se necessario, aree più favorevoli migrando per diversi chilometri.

    Leggi tutto...

  • Crea la tua identità aziendale, non sottovalutarne i benefici!

    Nel mondo dell'apicoltura e dell'agricoltura stiamo rimanendo, rispetto al resto dell'europa e del mondo, un pò indietro rispetto la brand identity delle aziende. Brand Indent...di cosa stiamo parlando?! Stiamo parlando della carta di identità e dell'immagine che ogni azienda dovrebbe avere, senza la quale non è possibile trasmettere i propri valori ai clienti e con la conseguenza di rimanere nell'anonimato insieme a migliaia di aziende senza riuscire davvero a distinguersi nel mercato.

    Leggi tutto...

  • Il 24 Marzo saremo ad Ostuni per il convegno BIOLMIEL a ribadire l'Importanza della tutela delle api locali

    Logo BiolmielSono passati appena un paio di anni da quando il Parco Nazionale dell'Alta Murgia ci invitò ad esporre il nostro progetto per la salvaguardia dell'ape Ligustica nei parchi e aree protette (puoi leggerlo a questo link: www.bioapi.it/news/476). Allora il progetto naufragò ancora prima di vedere la luce per merito (diciamo così) di un paio di apicoltori che malgrado fossero conduttori di aziende certificate bio, si misero di traverso. Ne nacque anche uno scambio polemico che è possibile leggere in questo articolo: www.bioapi.it/article/48. L'Ente Parco capì che i tempi non erano ancora maturi per un salto di qualità sul versante della sostenibilità ambientale dell'apicoltura, anche se questa attività sembrerebbe averla di fatto per il semplice motivo che con essa si alleva uno degli insetti più importanti per la biodiversità e la salvaguardia della stessa umanità. 

    Leggi tutto...

Bioapi il portale di apicoltura biologica e naturale

Logo Bioapi

Bee Radio Podcast