Apicoltori canadesi fanno causa a Bayer e Syngeta per la produzione di neonicotinoidi

Gli apicoltori canadesi stanno citando in giudizio i produttori dei più popolari pesticidi per l’agricoltura, per più di 400 milioni di dollari di danni. Gli apicoltori affermano che il loro uso sta causando la morte delle colonie di api. Più di 30 apicoltori hanno firmato per la class action contro le compagnie dei pesticidi (leggi l'atto di citazione in giudizio).

La causa legale accusa le compagnie di essere stati negligenti nella progettazione, costruzione, vendita e distribuzione dei neonicotinoidi, in particolare quelli contenenti imidacloprid, clothianidin e thiomethoxam.

Questi pesticidi sono neurotossici per gli insetti e sono molto usati in Canada nelle piantagioni di mais, soia e colza  per proteggere le piante da insetti come gli afidi. Ma molti studi hanno dimostrato che l’esposizione delle api a questi pesticidi possono provocare uno spopolamento delle famiglie e molti di questi insetti non riescono a ritornare nelle loro arnie. Questi pesticidi sono stati trovati in più del 70% delle api morte, testate da Health Canada nel 2013.

La “Ontario Beekeepers Association” spera che anche in Ontario si riuscirà ad arrivare ad una regolarizzazione di questi pesticidi per proteggere la salute delle api, come è già successo in Europa, dove l’uso è stato limitato per due anni.

Tra le motivazioni della causa contro i neonicotinoidi, si asserisce che il loro uso può causare:

Per maggiori informazioni: http://www.cbc.ca/news/technology/canadian-beekeepers-sue-bayer-and-syngenta-over-neonicotinoid-pesticides-1.2754441

Written by Adelaide Valentini on .

Stampa